Che cos'è

JoinJohnny è un software che permette ai cittadini di inoltrare reclami sui trasporti in ambito urbano (es. autobus, tram, metro, ecc.), regionale (treni), nazionale (treni sia del servizio pubblico, es. IC, che dei servizi a mercato, es. AV) e di ricevere informazioni.

Utilizzi i mezzi pubblici locali per i tuoi spostamenti quotidiani e vivi frequenti disagi e disservizi? Sei un pendolare che quotidianamente si sposta con treni regionali o a lunga percorrenza e ti capita spesso di viaggiare in piedi, in carrozze poco confortevoli oppure di subire cancellazioni e ritardi senza nessun preavviso?

Attraverso JoinJohnny potrai:

A. presentare un reclamo tramite telefono (app) o computer
B. la segnalazione verrà valutata e inoltrata per tuo conto al gestore del servizio per il quale hai presentato reclamo
C. ti saranno fornite informazioni aggiuntive su come tutelare ulteriormente il tuo diritto alla mobilità e su come approfondire il tema
D. attraverso la piattaforma sarà possibile scambiare informazioni con altri utenti, commenti e feedback e valutare il servizio utilizzato
E. dopo 30 giorni ti sarà chiesto se il tuo reclamo ha sortito risposta e di che tipo. In caso di insoddisfazione, ti saranno fornite altre info utili su come procedere

JoinJohnny è un software realizzato da Cittadinanzattiva, con i seguenti obiettivi:

1. fornire al cittadino uno strumento innovativo per la segnalazione di problemi legati ai trasporti (urbani, regionali e nazionali);
2. fornire uno strumento anche informativo sui propri diritti e su cosa fare per tutelarli attivamente;
3. creare una comunità attorno alle segnalazioni;
4. valutare in maniera partecipata i servizi di trasporto

I reclami raccolti nel tempo, sia su base geografica che per tipologia di trasporto, saranno organizzati da Cittadinanzattiva in report strutturati che saranno resi pubblici e messi a disposizione di tutti gli utenti registrati che, con il supporto delle sedi territoriali di Cittadinanzattiva più vicine potranno utilizzarli come ulteriori strumenti per far valere i propri diritti nei confronti dei gestori dei servizi di trasporto nonché degli enti locali responsabili della loro organizzazione e programmazione. Al momento il servizio offerto dalla piattaforma è valido solo per alcune città. L’elenco sarà costantemente incrementato per garantire maggiore copertura.